#egitto

Non sono nata per dormire da sola!

Accendo la lampada del salone, chiudo a chiave la porta di casa e vado a letto.

Penso che i ladri non entreranno in casa perché la luce accesa li porterà a credere che ci sia qualcuno.

Dopo 30 minuti mi rialzo, spengo la luce del salone e accendo quella del corridoio, controllo che la porta sia chiusa e vado a letto.

Continuo a pensare che i ladri non entreranno perché hanno visto che in casa qualcuno ha acceso un’altra luce.

Dopo altri 30 minuti, spengo la luce del corridoio e accendo la luce della stanza degli ospiti.

Mentre penso che i ladri avranno ormai da tempo capito che la mia casa non può essere un loro obiettivo, sento un rumore provenire dalla cucina.

Oddio, sono entrati”

Resto 9 minuti in piedi con un coltello in mano, prima di capire che il rumore proviene dal deodorante automatico posto sullo scaffale più alto della cucina.

Decido di andare a letto a dormire, ma non sono sicura su quale luce mi conviene tenere accesa per ricordare ai ladri che sono sempre a casa.

Mi viene un’idea, prendo tutte le sedie e le metto dietro la porta.

Se un ladro dovesse cercare di entrare in casa, si spaventerebbe del rumore creato aprendo la porta.

Appena penso di avere trovato la soluzione, la porto a termine, mi incammino verso la camera da letto ma ricordo che non ho controllato se la porta è chiusa.

Vaffanculo !!!

Tolgo di nuovo tutte le sedie, controllo che la porta sia chiusa, e accendo la luce della stanza da letto.

Non vado più a dormire nella camera da letto ma scelgo il divano.

Mentre sono sul divano, senza rendermene conto, accendo la tv toccando il telecomando con la gamba.

Cazzo! Ci sono i fantasmi!

Inizio a gironzolare nella stanza pregando, tremo dalla paura, mi seggo sul divano, vedo il telecomando e capisco che sono un’idiota.

Meglio andare a letto. Accendo la luce del salone, spengo quella stanza da letto ma accendo il computer.

Il ladro sentirà le voci provenienti dal computer, penserà che sono sveglia e scapperà.

Sono le 7.30 del mattino, non ho chiuso occhio, il ladro non è mai arrivato e io penso che mio marito non dovrebbe mai lasciarmi da sola la notte.

Con la luce finalmente mi rassereno, e provo a dormire ma due secondi dopo squilla la sveglia!

Ho impiegato 2 anni a Houston per addormentarmi senza avere paura che qualcuno sfondasse la porta di notte, chissà quante ne impiegherò al Cairo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...